Approfondimenti

FOCUS News

Focus

Dal fondo

Modalità di adesione: cosa è cambiato?

La COVIP, con la delibera del 22 dicembre 2020, ha aggiornato le modalità di adesione alle forme pensionistiche complementari. Le nuove disposizioni prevedono che l’adesione debba essere preceduta dalla consegna gratuita della Parte I ‘Le Informazioni chiave per l’aderente’ della Nota informativa e dell’ Appendice ‘Informativa sulla sostenibilità’ , redatte in conformità alle Istruzioni di vigilanza in materia di trasparenza, di cui alla Deliberazione COVIP del 22 dicembre 2020. In ogni caso, l’adesione può avvenire esclusivamente a seguito della sottoscrizione del nuovo modulo di adesione ,... [Segue...]

Focus

Le guide

Le guide: come variare l'aliquota contributiva

Come posso variare l’aliquota contributiva? E’ possibile, in qualsiasi momento, variare la quota mensile versata a Fondoposte. Per farlo occorre compilare l’apposito Modulo 7 e inviarlo al Fondo con le modalità riportate sul modulo stesso, ovvero: Tramite e-mail all’indirizzo fondoposte@fondoposte.it Tramite PEC all’indirizzo fondoposte@pec.it Fondoposte provvederà ad inviare il modulo al tuo Punto Amministrativo di riferimento, il quale provvederà ad effettuare le modifiche sulle tue trattenute mensili. La richiesta di variazione dell’aliquota è destinata a produrre effetti dal 1° aprile, 1... [Segue...]

Focus

Fiscalità

Guida al vantaggio fiscale: come risparmiare tasse versando a Fondoposte

L’anno è appena iniziato ma non è mai troppo presto per capire come massimizzare i benefici fiscali a disposizione degli iscritti a Fondoposte. Come funziona la deducibilità? I contributi versati a Fondoposte rientrano tra i contributi deducibili dal reddito entro il limite annuo di 5.164,57 euro consentendoti di ridurre il reddito imponibile ai fini IRPEF e beneficiare di un vantaggio fiscale pari all’aliquota IRPEF applicata al reddito. Contributi versati tramite l’Azienda o versamenti volontari versati tramite bonifico? I contributi possono essere versati a Fondoposte mediante: 1) l'... [Segue...]

Focus

Prestazioni

Rendita o capitale?

Raggiunti i requisiti per il pensionamento nel regime obbligatorio di appartenenza e dopo almeno cinque anni di partecipazione al fondo pensione, l’aderente può chiedere l’erogazione della prestazione finale. Partiamo dal presupposto che il fondo pensione nasce con l’obiettivo di integrare, attraverso il pagamento di una rendita, la riduzione dell’assegno pensionistico determinata negli anni dalle esigenze di politica economica. La scelta tra rendita e capitale non è semplice ed è soggetta ad alcune regole non facili da tradurre in numeri. Tralasciando per ora la scelta tra le varie tipologie... [Segue...]

Focus

Prestazioni

Il riscatto della prestazione pensionistica sotto forma di rendita

L’aderente che abbia cessato il rapporto di lavoro per il raggiungimento dei requisiti di accesso al trattamento pensionistico obbligatorio e con almeno cinque anni di iscrizione al fondo, può richiedere l’erogazione della prestazione finale sottoforma di rendita o, in alternativa, scegliere che gli sia erogato in capitale, secondo il valore attuale, fino ad un massimo del 50 per cento del montante finale accumulato, e la restante parte in rendita. La posizione può comunque essere riscattata integralmente in capitale qualora il montante finale accumulato sia inferiore al limite fissato per... [Segue...]

Focus

Gestione finanziaria

Positivi i risultati dei due comparti al 30 settembre 2020

I risultati dei due comparti di Fondoposte, Garantito e Bilanciato, al termine del terzo trimestre 2020 sono positivi, rispettivamente +0,46% e +2,72%, e dimostrano di aver recuperato le perdite dei primi mesi dell’anno. La politica di investimento adottata dal Consiglio di Amministrazione, caratterizzata da una elevata diversificazione del portafoglio per tipologia di strumenti finanziari , aree geografiche e settori, la scelta di affidare la gestione delle risorse esclusivamente a società di comprovata esperienza a livello internazionale e la coerenza dell’asset allocation con gli obiettivi... [Segue...]

Focus

Prestazioni

I vantaggi della R.I.T.A. e perchè richiederla

La Rendita Integrativa Temporanea Anticipata consente ai lavoratori che cessino l'attività lavorativa e maturino l'età anagrafica per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza entro i cinque anni successivi, che abbiano un requisito contributivo complessivo di almeno venti anni nei regimi obbligatori di appartenenza e che abbiano maturato cinque anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari, di poter richiedere l’erogazione frazionata – con periodicità trimestrale - del montante accumulato richiesto. In sintesi i requisiti per accedere alla R.I.T.A... [Segue...]

Focus

Gestione finanziaria

Perché investire responsabilmente?

Il Fondo definisce l’investimento sostenibile e responsabile come un approccio che mira ad integrare i fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) nelle decisioni di investimento e di azionariato attivo, con la finalità di gestire al meglio i rischi e di generare rendimenti sostenibili nel lungo periodo, con la consapevolezza che incorporare i fattori ESG è parte del dovere fiduciario del Fondo nei confronti dei propri aderenti i quali richiedono più trasparenza sulle organizzazioni investite. A tal proposito, il Fondo ha previsto, nella politica di investimento sostenibile, approvata... [Segue...]