Scarica da qui i moduli per contribuzione, anticipazione, riscatti, trasferimenti ...

Comparto Garantito

Finalità della gestione: gestione finalizzata a realizzare, con elevata probabilità, un rendimento comparabile alla rivalutazione del TFR su un orizzonte temporale pluriennale. La presenza di una garanzia di risultato consente di soddisfare le esigenze di un soggetto con una bassa propensione al rischio o ormai prossimo alla pensione.
 
N.B.: Questo comparto raccoglie i flussi di TFR conferiti tacitamente 
 
Garanzia: La garanzia prevede che al momento dell’esercizio del diritto al pensionamento la posizione individuale in base alla quale sarà calcolata la prestazione non potrà essere inferiore al capitale versato nel comparto (al netto di eventuali anticipazioni non reintegrate o di importi riscattati). 
La garanzia opera anche prima del pensionamento nei casi previsti dalla normativa vigente: decesso, invalidità permanente che comporti la riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo, inoccupazione superiore a 48 mesi; inoltre, l’attuale Convenzione estende, fino alla relativa scadenza, fissata al 31/05/2029, la garanzia di restituzione del capitale versato anche alle prestazioni di anticipazione per acquisto/ristrutturazione della prima casa di abitazione, spese sanitarie, richiesta di RITA, ai sensi della normativa vigente ed a tutte le tipologie di riscatto della posizione individuale maturata.
 
N.B.: Qualora alla scadenza delle Convenzioni in corso vengano stipulate nuove Convenzioni che, fermo restando il livello minimo di garanzia richiesto dalla normativa vigente, contengano condizioni diverse dalle attuali, FONDOPOSTE comunicherà agli iscritti interessati gli effetti conseguenti.
 
Orizzonte temporale: Medio periodo (tra 5 e 10 anni). La presenza di una garanzia di risultato consente di soddisfare le esigenze di un soggetto con una bassa propensione al rischio o ormai prossimo alla pensione.
 
Politica di gestione: la politica di gestione degli investimenti è orientata prevalentemente verso strumenti finanziari di natura obbligazionaria (circa 85% del patrimonio) e per la restante parte (circa 15% del patrimonio) verso strumenti finanziari di natura azionaria.
Le scelte di investimento, effettuate dai gestori finanziari in funzione dell’andamento dei mercati, possono modificare la composizione del patrimonio nel rispetto delle linee guida fissate dal Fondo che prevedono una esposizione massima verso gli strumenti azionari del 30%.
 
Strumenti finanziari: titoli di debito e altre attività di natura obbligazionaria; titoli azionari; OICR (in via residuale); contratti derivati, nei limiti previsti dalla normativa di settore.
Gli strumenti finanziari sopra richiamati sono negoziati in misura prevalente nei mercati regolamentati di cui al Glossario.
 
 
Parametro di riferimento: Il benchmark del comparto si compone per il 15% di indici azionari e per il 85% di indici obbligazionari ed è costituito come di seguito indicato:
40% ICE BofAML Pan-Europe Government Bond Index, Total Return € hedged 
25% ICE BofAML Euro Corporate Index, Total Return €
10% ICE BofAML US Large Cap Corporate & Govt Index, Total Return € hedged
10% ICE BofAML Euro High Yield Constrained Index, Total Return €
15% MSCI Daily Net Total Return World Euro

 
Gestori finanziari:

GENERALI INSURANCE ASSET MANAGEMENT SGR

AREA RISERVATA ISCRITTI